CALENDARIO ATTIVITA' 2016

INCONTRI DELLA FRATERNITA’

RICORDIAMO CHE PER QUALSIASI INFORMAZIONE POTETE SCRIVERE A :
fpcontemplativa@gmail.com 

Dalle Linee di vita:  “E’ il momento del confronto fraterno, del raccontarci le cose imparate per strada (ndr. anche nel quotidiano) e del servizio. Sarà però soprattutto il momento del cogliere la Grazia del camminare insieme.” 

     APRILE:         DA   VENERDI’        22    A    LUNEDI’          25    CASA PAPA GIOVANNI  
·    GENNAIO 2017:  DA  GIOVEDI'  5/1  A DOMENICA  8/1    CASA PAPA GIOVANNI  -  ASSISI

 DAL    19  GIUGNO    AL    30  LUGLIO (CON POSSIBILITA' DI PROLUNGARE IL PERIODO FINO AL 7 AGOSTO PER CHI HA PROBLEMI CON IL LAVORO )     PRESSO   L’EREMO  “APPARITA”  
(fuori Siena, località Resi / a sud di Vescovado di Murlo)
 E' stato messo a disposizione questo antico eremo, situato in una località boschiva, molto bella. Padre Giovanni Belloni (missionario Pime che ha partecipato a dei nostri incontri) sarà presente per tutto il tempo. Ci sarà la possibilità, da parte nostra, di alternarci nel trascorrere più giorni insieme, secondo la possibilità di ognuno.
Lo spirito con cui vorremmo vivere questo tempo si rifà all’immagine del “bivacco” suggerita da Caterina: “….il bivacco è silenzio, contemplazione, ascolto del vento….nel bivacco si scalda il thè sul fuoco, si contemplano le stelle, ognuno ha il suo deserto da contemplare, il fuoco brilla nella notte…arrivano altri pellegrini, altri umili ricercatori che hanno visto il fuoco e desiderano scaldarsi alla luce delle stelle, ci si scalda insieme….e poi si riparte insieme….”    Abbiamo sentito il bisogno di un tempo così, un tempo di sosta in cui stare insieme, senza altro scopo che vivere una vita quotidiana semplice e buona, equilibrata tra servizio e preghiera.
 

OLTRE  AGLI  INCONTRI  SPECIFICI  DELLA  FRATERNITA’  SEGNALIAMO  :

GIUGNO  dal   18   al   22    con  Rodolfo Baiesi  di Merano  -  itinerario a carattere culturale
·       PELLEGRINAGGIO NELLA SACRALITA' DELLA NATURA , SULLE TRACCE DEGLI ANTICHI

 
 AGOSTO 
·      
 I  15  AGOSTO  di ogni anno ad Assisi ricordiamo l’approvazione della nostra Fraternità da parte del vescovo Sorrentino.

SETTEMBRE
·        
·         10 – 11/9   A  ROMA  -    CENTENARIO DELLA MORTE DI CHARLES DE FOUCAULD  
Figura a cui si ispira la nostra Fraternità.
 PER I DETTAGLI DEL PROGRAMMA VISITATE ANCHE IL SITO DELLE DISCEPOLE DEL VANGELO. BISOGNA ISCRIVERSI ENTRO LA FINE DI LUGLIO! PER QUALSIASI INFORMAZIONE SCRIVERE A:
segreteriacentenariocdf@gmail.com 




 
18 - 20/9   AD ASSISI
RICORRENZA DEI 30 ANNI  DALL’INCONTRO DELLE RELIGIONI NELLO  “SPIRITO DI ASSISI”  
Il dialogo tra le religioni è uno degli aspetti peculiari della nostra Fraternità






 DAL NOSTRO PELLEGRINAGGIO IN CAMPANIA ALCUNE IMMAGINI

QUESTO SACCHETTINO DI TERRA PREZIOSA E AMATA E' STATO RACCOLTO DAI RAGAZZI DI CASAL DI PRINCIPE CHE LAVORANO CON UNA NOSTRA SORELLA DELLA FRATERNITA' SULLA COSTITUZIONE E LA LEGALITA' ISPIRANDOSI A DON MILANI
 
IN RICORDO DI DON DIANA

IMMAGINI DAL CENTRO DI FORMAZIONE HURTADO E DALLE COOPERATIVE DI LAVORO FONDATE DAI GESUITI A SCAMPIA PER RECUPERARE RAGAZZI E GIOVANI AD UNA VITA LEGALE E DIGNITOSA


















 

PELLEGRINAGGIO SULLA VIA DI SAN MARTINO SETTEMBRE 2014

8-9-2014 Genova: Manifatture etiche

Tortona: Piccolo cottolengo



Il  pellegrinaggio di San Martino si è concluso all’eremo Betania col cuore grato per tutte le realtà che abbiamo incontrato: volti, luoghi, splendidi paesaggi, con il regalo di non aver preso  pioggia per tutta il percorso.
Siamo partiti da Desenzano del Garda col treno in 9 persone e , durante la settimana, se ne sono aggiunte delle altre. Questi  fratelli e sorelle che hanno condiviso con me questo pellegrinaggio si chiamano: Giselle di Bergamo,  Noris, Tommaso, Gabriel, Paolino, Annie, Bernadette, Mariarosa, Maria, Donatella, Luciana ed Antonio , Antonella, Annalisa, … e al sabato Lia e Olivana.
San Martino:  l’apostolo della povera gente e contemplativo, non ha lasciato suoi scritti, ma  nelle terre che abbiamo attraversato, ha lasciato una grande devozione, in particolare a Genova dove l’ospedale porta il suo nome e a Pavia ,città della sua infanzia, dove diverse chiese raccontano la sua storia.
 A Lodi  è ricordato molto nella tradizione contadina. Il  gesto famoso fu quello  di aver condiviso il suo mantello col povero. Questo fatto era diventato molto famoso in tutta l’Europa di allora perché la santità di Martino fu evidente in modo straordinario, proprio come avvenne in San Francesco.
  Abbiamo preso da lui il suo stile : un pellegrino instancabile tra Francia, Italia ed Ungheria  e non solo! Protettore dei mendicanti  perché soccorreva quelli che sarebbero oggi i senza  fissa dimora.
Santo degli agricoltori per tutta la Pianura Padana e in molte aree rurali europee.
Ringrazio, Annie Bonjoneau di Tours  per  averci proposto questo cammino, che ha coinvolto non solo noi, ma anche gruppi in Germania, e a Malta.
Questa esperienza sarà portata alla Comunità Europea per ricordare loro che l’Europa non è solo da pensare da un punto di vista economico, ma come una realtà di  popoli che vivono insieme e che devono trovare vie di fraternità  senza conflitti e  frontiere.
Sul sito : eremobetania.it  troverete  una piccola relazione di Paolo Zanfi con alcune foto.


Continua a leggere qui il documento con la relazione tappa per tappa.


Leggi qui il documento di Paolino il pellegrino